Elezioni Europee e Amministrative 2024 - Comune di Castelfranco Emilia

Struttura Organizzativa | Sportello del Cittadino | Servizi Demografici | Elezioni Europee e Amministrative 2024 - Comune di Castelfranco Emilia

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE 2024

Nei giorni 8 e 9 giugno 2024 si svolgeranno congiuntamente le elezioni Europee, per eleggere i rappresentanti dell'Italia al Parlamento Europeo e le elezioni Amministrative per eleggere il Sindaco e i Consiglieri Comunali

Si vota:

  • sabato 8 giugno dalle 15:00 alle 23:00
  • domenica 9 giugno dalle 7:00 alle 23:00

Lo scrutinio della votazione per il Parlamento Europeo inizierà domenica 9 giugno subito dopo la chiusura delle operazioni di voto
Lo scrutinio della votazione per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale inizierà lunedi 10 giugno alle ore 14.00

L'eventuale turno di ballottaggio per l’elezione del Sindaco si svolgerà domenica 23 giugno dalle 7:00 alle 23:00 e lunedì 24 giugno dalle 7:00 alle 15:00.

 

Circolari della Prefettura di Modena:

- Circolare del 02.02.2024 - D.L. 7/2004: disposizioni attuative

- Circolare del 15.02.2024 - voto cittadini UE residenti in Italia

- Circolare del 05.03.2024 - voto cittadini comunitari e cittadini italiani residenti all'estero

- Circolare del 05.04.2024 - voto studenti fuori sede

- Circolare del 12.04.2024 - primi adempimenti dei procedimenti elettorali

- Circolare del 30.04.2024 - propaganda e comunicazione politica

- Circolare del 17.05.2024 - agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare, autostradali e aerei.

 

Decreto prefettizio in data 10/04/2023 di convocazione dei comizi elettorali per l'elezione diretta di n. 32 Sindaci e di n. 32 Consigli Comunali della provincia di Modena.

 

Elenco delle sezioni con indirizzi

 

 

Quando si vota:  

Si vota nelle giornate di sabato 8 giugno dalle 15:00 alle 23:00 e domenica 9 giugno dalle 7:00 alle 23:00.

L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione del Sindaco si terrà domenica 23 giugno dalle 7:00 alle 23:00 e lunedì 24 giugno dalle 7:00 alle 15:00

 

Chi può votare:

Hanno diritto di voto:

- i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune, che hanno compiuto il 18° anno di età entro il 9 giugno 2024.

 

Dove si vota

L’aumento demografico di alcune zone ha reso necessaria una nuova distribuzione degli elettori nelle sezioni elettorali al fine di agevolare le operazioni di voto in occasione delle future consultazioni. Tutti gli elettori interessati alle  variazioni di sezione rhanno ricevuto una lettera-invito per l'aggiornamento delle tessera elettorale da effettuarsi presso lo Sportello del Cittadino.

Le sezioni  dalla 1 alla 8 e la neo-istituita sezione 27 verranno ricollocate presso la sede originaria delle scuole Marconi e le sezioni 16, 17 e 25 che erano state temporaneamente dislocate presso la ex scuola prefabbricata di Manzolino, verranno riportate nella collocazione definitiva della scuola Don Milani.

Le sezioni 18 e 24, con sede presso l’ex scuola primaria Don Bosco di Via Tassoni a Cavazzona verranno definitivamente ricollocate presso il nuovo edificio scolastico di Via dei Cantastorie 16. Gli elettori di Cavazzona interessati al trasferimento della sezione riceveranno al domicilio un tagliandino da applicare sulla propria tessera elettorale, riportante il nuovo indirizzo della sezione.

I 27 seggi del Comune di Castelfranco Emilia sono collocati in alcune scuole del territorio.

 

Trasporto degli elettori con difficoltà motorie

L’ A.V.P.A. Croce Blu di Castelfranco Emilia, nel giorno di domenica 9 giugno dalle ore 8,00 alle ore 12,00, effettuerà il servizio di trasporto ai seggi degli elettori disabili.
Per usufruire del servizio gli interessati dovranno contattare per tempo, gli uffici della Croce Blu - via Andrea Costa 6 - Castelfranco Emilia tel. 059 924545 -  fax. 059 9530626 -  info@croceblucastelfranco.org

 

Cosa occorre per votare:

La tessera elettorale personale

• Un documento di riconoscimento: carta d'identità cartacea/elettronica o altro documento di identificazione rilasciato da una Pubblica Amministrazione purché munito di fotografia (esempio: patente, passaporto, tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale).

E' ammessa la possibilità di identificazione degli elettori  che nei giorni antecedenti le consultazioni elettorali avranno presentato richiesta di CIE (carta identità elettronica), mediante la ricevuta della CIE (circ. 2/2018 Ministero dell'Interno).
 
Tessera elettorale:
Si invitano gli elettori a verificare da subito se la propria tessera elettorale contiene ancora spazi vuoti utilizzabili per la certificazione della partecipazione al voto. 

Nel caso tutti gli spazi fossero esauriti, è necessario chiedere il rilascio di una nuova tessera elettorale (modulo di richiesta ) presso lo Sportello del Cittadino esibendo la tessera esaurita e un documento di riconoscimento valido.

Si consiglia di provvedere al più presto, per evitare che la concentrazione di un alto numero di richieste nelle immediate vicinanze del voto o nel giorno della votazione possa comportare disagi.

Chi ha deteriorato la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda ) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

Chi ha smarrito la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

Chi ha cambiato residenza e non ha ritirato la nuova tessera o l’etichetta adesiva con la nuova sezione elettorale, può ottenerla  presso lo Sportello del Cittadino - sito in Corso Martiri 216 e presentandosi con la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento.

Nel caso di smarrimento della precedente tessera elettorale è possibile chiederne una nuova (dichiarazione di smarrimento) presentandosi presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri, 216.

 

Orari di apertura dello Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216 -  per il rilascio delle tessere e dei duplicati:
dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - il sabato dalle 8,30 alle 12,30 - il martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30

giovedì 6 e venerdì 7 giugno 2024 - dalle 8,30 alle 18,00 (orario continuato)

nei giorni della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto (orario continuato)

 

Cittadini di altri Paesi dell'Unione europea residenti a Castelfranco Emilia

I cittadini di altri Paesi dell'Unione europea residenti a Castelfranco Emilia possono richiedere di essere iscritti nelle liste aggiunte per le elezioni del Parlamento europeo entro il 11/03/2024

I cittadini di altri Paesi dell'Unione europea residenti a Castelfranco Emilia possono inoltre richiedere di essere iscritti nelle liste aggiunte per le elezioni amministrative entro il 30/04/2024

 

 

Cittadini residenti all'estero:  

Possono votare all’estero per l’elezione dei rappresentanti al Parlamento europeo spettanti all’Italia:

– i cittadini italiani residenti in uno Stato membro dell’Unione europea e iscritti all’AIRE;
– i cittadini italiani e i familiari con essi conviventi che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’UE per motivi di studio o di lavoro, presentando alla rappresentanza diplomatico-consolare competente per il luogo di temporaneo domicilio una domanda indirizzata al Sindaco del Comune italiano nelle cui liste elettorali sono iscritti. La richiesta deve essere presentata entro  il 21 marzo 2024.

Il voto all’estero per i membri del PE spettanti all’Italia si esercita presso i seggi istituiti dagli uffici consolari. L’elettore riceve da parte del Ministero dell’Interno italiano all’indirizzo di residenza estero il certificato elettorale, con l’indicazione del seggio presso il quale potrà votare, nonché della data e dell’orario di apertura per le votazioni.

Qualora l’elettore non riceva il certificato elettorale entro il 5° giorno antecedente quello delle votazioni, potrà contattare l’ufficio consolare competente per verificare la propria posizione elettorale e richiedere il certificato sostitutivo per l’ammissione al voto.

L’elettore italiano residente all’estero in un Paese dell’UE, o temporaneamente ivi domiciliato per motivi di studio o lavoro (che abbia presentato domanda di voto all’estero nei termini previsti), se rientra in Italia, può votare presso il proprio Comune di iscrizione elettorale: in tal caso deve farne esplicita richiesta, entro il giorno precedente quello della votazione, al Sindaco del suddetto Comune.

L’elettore italiano residente all’estero e iscritto all’AIRE può anche optare per il voto per i candidati ai seggi spettanti al Paese membro in cui risiede; in tal caso voterà presso i seggi istituiti dalle autorità del Paese membro di residenza estera.

Il doppio voto è vietato: se si vota a favore di un candidato per i seggi spettanti all’Italia non si potrà esprimere il voto anche per un candidato per i seggi spettanti al Paese membro UE di residenza e viceversa. Tale divieto si applica anche se l’elettore è in possesso di più cittadinanze di Paesi membri dell’Unione Europea: potrà esercitare il diritto di voto per i rappresentanti spettanti a uno solo degli Stati di cui è cittadino. Ovviamente, il doppio voto è penalmente sanzionato anche nel senso che chi vota per i rappresentanti spettanti all’Italia presso le sezioni elettorali istituite all’estero dagli uffici diplomatico-consolari NON potrà farlo anche presso le sezioni elettorali in Italia, e viceversa.

I cittadini italiani che sono permanentemente residenti in un Paese UE e iscritti all’AIRE e che non hanno optato per il voto a favore dei rappresentanti spettanti al Paese membro UE di residenza saranno ammessi al voto per i candidati per i seggi spettanti all’Italia senza necessità di presentare alcuna dichiarazione.

Cittadini italiani residente in un Paese non membro dell’Unione Europea

I cittadini italiani residenti nei Paesi NON membri dell’Unione Europea possono votare per i rappresentanti al Parlamento Europeo spettanti all’Italia presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia. A tal fine, entro il ventesimo giorno successivo a quello della pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali, riceveranno dal predetto Comune una cartolina avviso.

 

Disponibilità degli scrutatori:  

In data 16 maggio 2024 la Commissione Elettorale Comunale ha provveduto alla nomina degli scrutatori per le prossime elezioni, nonché alla formazione di un elenco per le eventuali sostituzioni.

 

 

Formazione elenco aggiuntivo Presidenti e Scrutatori di seggio elettorale

Per permettere il regolare svolgimento delle Elezioni del Parlamento Europeo del Sindaco e Consiglio comunale nei giorni 8 e 9 giugno 2024, il Ministero dell’Interno con circolare nr. 28/2024, ha impartito la disposizione di formare un elenco aggiuntivo di Presidenti e Scrutatori di seggio, da utlizzare nei casi di rinunce dell’ultimo momento.

Si invitano pertanto gli elettori del Comune di Castelfranco Emilia che hanno i requisiti previsti dalla legge e che siano interessati a svolgere la funzione di Presidente e Scrutatore di seggio elettorale, a manifestare tale volontà inviando una mail all’Ufficio elettorale  entro il 1 giugno 2024 e indicando i propri dati anagrafici ed un recapito telefonico.

Tale manifestazione di interesse non comporta  l’assunzione del servizio di Presidente e Scrutatore di seggio elettore, la quale avverrà solo in caso di improvvisa vacanza dei componenti originariamente nominati dalla Corte di Appello e dalla Commissione Elettorale Comunale nei termini previsti dalla legge.

 

Voto domiciliare:  

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, ovvero:
- coloro che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione,
- coloro che sono affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione risulti impossibile anche con l’aiuto dei servizi di trasporto organizzato dal Comune per facilitare gli elettori disabili a raggiungere il seggio elettorale,

possono richiedere di essere ammessi al voto domiciliare. La richiesta deve essere inviata al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti e deve contenere:
- la dichiarazione attestante la volontà di votare presso l’abitazione in cui si dimora, ubicata in qualsiasi Comune del territorio nazionale. 
- la certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dall'Azienda Unità Sanitaria Locale. Quindi non è valida la certificazione rilasciata dal proprio medico curante. Il certificato sanitario per il voto assistito può essere richiesto presso gli ambulatori di Medicina legale e Risk Management dell'AUSL (tel.059/3963122 e-mail: medlegale@pec.ausl.mo.it), in qualsiasi periodo dell’anno.
- l'indicazione dell’indirizzo completo e di un recapito telefonico.
- la copia della tessera elettorale.


La richiesta  deve pervenire al Comune fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra il 30 aprile e il 20 maggio 2024.

Tale ultimo termine, tuttavia, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi avere carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del comune. 

 

 

Voto assistito

La legge 5 febbraio 2003, n. 17 consente all’elettore con grave infermità e fisicamente impedito all’espressione del voto in modo autonomo (con cecità o amputazione delle mani o paralisi o condizioni di disabilità assimilabili) di richiedere al Comune di iscrizione elettorale l’annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante l’apposizione di timbro sulla tessera elettorale.
L’interessato può richiedere l’annotazione sulla tessera del diritto al voto assistito presentando all'Ufficio Elettorale del comune la tessera elettorale e l'apposito certificato sanitario, attestante che l'elettore è fisicamente impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto di voto, rilasciato da un medico della Medicina Legale.

L’accompagnatore dell’elettore impedito all’espressione autonoma del voto può essere un elettore appartenente a qualsiasi Comune della Repubblica.
Il certificato sanitario per il voto assistito può essere richiesto presso gli ambulatori di Medicina legale e Risk Management dell'AUSL (tel.059/3963122 e-mail: medlegale@pec.ausl.mo.it), in qualsiasi periodo dell’anno . Si terrà inoltre un'apertura straordinaria dell'ambulatorio di Medicina Legale presso i poliambulatori di Castelfranco Emilia (Piazza G.Deledda) nella giornata di giovedì 6 giugno 2024 dalle ore 13.30 alle ore 17.30 ed un medico della Medicina Legale sarà infine presente presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216 - nella giornata di domenica 9 giugno dalle ore 10.30 alle ore 11.30.

La prestazione è gratuita; il riconoscimento è valido per tutta la durata della tessera elettorale e, pertanto, può essere rilasciato - in presenza dei requisiti sanitari - in qualunque momento, anche nel corso della visita medica per l'accertamento della disabilità.

Presentando il certificato medico agli uffici elettorali dei rispettivi Comuni è possibile ottenere sulla tessera elettorale il timbro AVD relativo al diritto al voto assistito.

Chi ha già il timbro AVD sulla tessera non necessita di ulteriore certificazione.

 

Disciplina della propaganda elettorale:

Informazioni relative alla propaganda elettorale rivolte ai partiti e gruppi politici in occasione del voto di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024.

La Prefettura di Modena con propria circolare n.32798 del 30/04/2024 ha fornito le indicazioni per la propaganda e la comunicazione politica.

Aree e locali per comizi/riunioni 

Con deliberazione n.48 del 07/05/2024 la Giunta Comunale ha individuato le aree ed i locali pubblici per comizi e manifestazioni elettorali, definendo contestualmente le modalità di utilizzo.

Con deliberazione n.49 del 11/05/2024 e successiva deliberazione in data 20/05/2024 la Giunta Comunale ripartito gli spazi destinati alla propaganda elettorale delle liste ammesse alla competizione elettorale per l’elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia.

Con deliberazione n.54 del 14/05/2024 la Giunta Comunale ripartito gli spazi destinati alla propaganda elettorale delle liste ammesse alla competizione elettorale per l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale di Castelfranco Emilia

Sondaggi

Ai sensi dell' art. 8, comma 1 L. 28/2000 nei 15 giorni precedenti la data di votazione e quindi a partire da sabato 25 maggio 2024, sino alla chiusura  delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici o diffondere i risultati di sondaggi demoscopici sull'esito della consultazione e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori, anche se tali sondaggi sono stati effettuati in un periodo antecedente a quello di divieto.

Inizio divieto propaganda

Da sabato 8 a domenica 9 giugno 2024 fino alla chiusura delle operazioni di voto , sono vietati i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta e indiretta , in luoghi pubblici o aperti al pubblico, le nuove affissioni di stampati, giornali murali o manifesti.
Nei giorni delle votazioni (sabato 8 e domenica 9 giugno 2024) è inoltre vietata ogni forma di propaganda elettorale entro il raggio di metri 200 dall'ingresso delle sezioni elettorali.

 

Adempimenti per liste e candidati relativi alla rendicontazione delle spese elettorali

Adempimenti a carico delle liste e dei candidati al fine della rendicontazione delle spese elettorali in occasione delle Elezioni Amministrative del 8/9 giugno 2024

 

Per gli adempimenti a carico dei candidati, seguire le istruzioni dei punti 1 e 3.

Per gli adempimenti a carico delle liste, seguire le istruzioni dei punti 1 e 2

 

1) COMUNE DI CASTELFRANCO EMILIA

Ai sensi dell’art. 30, comma 2, legge 81/1993, i candidati e le liste sono tenuti a presentare il rendiconto delle spese sostenute entro trenta giorni dal termine della campagna elettorale, per la pubblicazione all’albo pretorio on line del Comune.

I rendiconti dovranno essere sottoscritti con firma autografa accompagnati da copia di un documento di riconoscimento del candidato/dichiarante, e trasmessi all’indirizzo PEC: comunecastelfrancoemilia@cert.comune.castelfranco-emilia.mo.it, all’attenzione della Segreteria Generale.

La pubblicazione esaurisce gli obblighi di candidati/liste nei confronti del Comune, mentre restano da assolvere gli ulteriori adempimenti disciplinati dalle leggi n. 96/2012 e n. 515/1993:

 

2) CORTE DEI CONTI – SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER L’EMILIA-ROMAGNA

Ai sensi dell’art. 13, comma 6, della legge n. 96/2012, alle elezioni nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti si applicano le disposizioni previste dalla legge n. 515/1993.

In particolare, l’art. 12 della legge 515/1993 prevede che, entro quarantacinque giorni dall’insediamento del nuovo Consiglio Comunale, debbano essere presentate alla sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti, i rendiconti, ancorché negativi, delle spese elettorali sostenute per la partecipazione alla tornata elettorale

I moduli dovranno essere inviati all’indirizzo PEC: emiliaromagna.controllo@corteconticert.it o, in alternativa, mediante raccomandata postale.

Circolare e modulistica Corte dei Conti

 

3) CORTE D’APPELLO DI BOLOGNA – COLLEGIO REGIONALE DI GARANZIA ELETTORALE

Ai sensi dell’art. 2 della legge 441/1982, richiamato dall’art. 7 legge n. 515/1993 richiamato e dell’art. 13 legge n. 96/2012, tutti i candidati, eletti e non eletti, sono tenuti a trasmettere entro tre mesi dalla proclamazione le dichiarazioni riguardanti i contributi ricevuti, le spese sostenute e le obbligazioni assunte durante la campagna elettorale.

I modelli, resi disponibili dal Collegio Regionale di Garanzia Elettorale della Corte d’Appello di Bologna, devono essere compilati in ogni parte, sottoscritti con firma autografa, accompagnati da copia di un documento di riconoscimento e inviati preferibilmente all’indirizzo PEC: elettorale.ca.bologna@giustiziacert.it o tramite raccomandata A/R.

Circolare e modulistica Corte di Appello di Bologna

 

 

Link esterni utili:

 

Ministero dell'Interno - Speciale Elezioni

Parlamento europeo

 

Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Elettorale del Comune presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216

Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30 -  sabato dalle 8,30 alle 12,30 


tel. 059.959370
e-mail elettorale@comune.castelfranco-emilia.mo.it

Pubblicato il 
Aggiornato il